Il corredino di Alessandro

Non mi considero una blogger, non è mai stata mia intenzione diventarlo. Questo spazio esiste perché mi piace raccontare le storie dietro le mie creazioni, a volte magari condividere momenti della mia vita ancora in bilico fra la vecchia passione e la nuova, ma comunque rimane un corollario, un di più.
Il controllo delle statistiche è però una costante quotidiana, e spesso mi chiedo che tipi di persone ci siano dietro quegli esigui numeri. Gente passata per caso, o per sbaglio, e che non tornerà? Oppure qualcuno a cui interessa davvero quello che scrivo, e che creo?
Qualche settimana fa è passata da queste parti una persona appartenente alla seconda categoria, e da lì è nato qualcosa di bello. Questa persona aspetta un bimbo e le era piaciuta la foto di una mia creazione, quindi mi ha chiesto alcune cose per il nascituro. Due erano già pronte, un’altra rientrava già nel mio “catalogo”, mentre l’ultima era una novità per me. Denominatore comune, il bel cotone con gli animaletti della giungla (che, ahimè, ormai è finito).

image

Nella foto vedete tre quarti degli articoli. Il fasciatoio era l’ultimo della vecchia versione, e infatti ci ho aggiunto un laccetto, che è “di serie” nei nuovi. Il pannello con le tasche è stato realizzato su misura secondo le indicazioni della futura mamma, come pure il nuovo modello di portapannolini.
image

La mamma di Alessandro infatti mi aveva chiesto un modello a portafoglio, invece di quelli a bustina che realizzo di solito. Mi piace sempre andare incontro ai desideri di chi sceglie le mie creazioni, e anche sperimentare soluzioni nuove, quindi ho accettato senza esitare, e devo dire che siamo rimaste entrambe soddisfatte!
image

Creerò sicuramente altri portapannolini di questo tipo, perché il modello mi è piaciuto e anche se io ho usato volentieri quelli con la cerniera, ogni mamma si trova bene con attrezzature diverse per il proprio cucciolo!

Novità di primavera

Aggiornamento 1° maggio 2017 – Il link ora rimanda al nuovo shop, su Etsy!!

Con l’energia derivante dal fantastico uovo di pasqua fondente al 75%, mi sono finalmente decisa a mettere sullo shop A Little Market tutta una serie di creazioni che avevo riassortito o ideato nelle ultime settimane e che per pigrizia erano ancora… fuori vetrina.

Prima di tutto i nuovi portapannolini da bimba (i due che avevo sono partiti per Genova!), di cui uno coordinato col nuovo fasciatoio da viaggio:

Cosi sono tornati disponibili i set regalo bimba+mamma creati insieme a Charline!

Poi, la versione azzurra del suddetto fasciatoio:

Che mi ha fatto impazzire, perché avevo fatto casino col sacchetto-custodia, e poi mi si sono anche rotte le pinze per attaccare gli automatici, argh!!

E per finire, il secondo pannello da parete con le tasche, che al contrario di quello grande non è ancora volato via!

Finalmente ora lo shop è uno specchio abbastanza fedele delle scorte attuali, e posso rimettermi a tagliare e cucire per creare nuove cose!

Fasciatoio da viaggio – Nuova versione!

Rimuginare e trovare difetti è la mia mania, che in passato è stata deleteria quando si avventava contro traduzioni in fase di consegna. Adesso è un po’ più innocua, perché i tempi sono meno stringenti e se ci metto tre settimane invece di due giorni, per finire una creazione, non è un problema per nessuno.

Quando li aveva fatti mia mamma per Pesciolino, i coprifasciatoio erano semplicemente perfetti, e li ho usati tantissimo, in casa e in giro. Invece la mia prima versione dei fasciatoi da viaggio ultimamente non mi soddisfaceva del tutto. Dato che ne ho venduti 3 su 4 era ora di rimetterci mano, e ho deciso di arricchire la nuova versione. Ecco il risultato:

In queste foto si vedono bene le due novità: il laccetto per tenerlo chiuso e il sacchettino per riporlo (che all’occorrenza può contenere anche giochi, vestitini, o diventare un cuscino…). Mi sembra che il sacchetto in particolare sia una buona carta in più per il prodotto, perché fra le altre cose introduce la possibilità di personalizzazione e quella di presentarlo in confezione regalo.

All’interno invece ho solo cambiato il colore della spugna, perché avevo paura che il rosa e il celeste lo appesantissero (oltre a porre qualche problema in più per il lavaggio).

Vi piace questa nuova veste? Trovate su Etsy le versioni da bimba, bimbo e unisex!

Per me e per te: regali per mamme e bebè (2)

Aggiornamento 1° maggio 2017 – Il link ora rimanda al nuovo shop, su Etsy!!

In attesa di farvi vedere le nuove cose create con gli ultimi acquisti, mi prendo un altro momento per mostrarvi i set regalo da bimbo creati insieme a Charline.

Anche in questo caso sul suo shop ALM trovate il cestino da fasciatoio insieme a un bracciale personalizzabile, mentre sul mio c’è il sacchetto portapannolini (su cui si può applicare il nome del bebè) con un portachiavi.

puericultura-set-regalo-nascita-bimbo-e-mamma-17263907-2016-02-04-09-3ed5b-7376d_big

Naturalmente, se preferite mettere nel set un altro portapannolini fra quelli disponibili, si può fare senza problemi!!

Vi aspettiamo

 

 

Sacco nanna 2 in 1

Dopo la prima versione di sacco nanna, realizzato per la mia neo cuginetta, ho comprato un po’ di stoffe per crearne altri di quel modello, ma volevo anche provare un formato diverso. Quando ho trovato questo pile, che si sposava benissimo con un cotone a fantasia animaletti che avevo sgraffignato a mia mamma, ho deciso che insieme i due tessuti erano perfetti per quello che avevo in mente.

Penso che questo modello avvolgente sia più adatto ai piccolissimi, che potranno essere sistemati interamente dentro il sacco. Niente manine scoperte, niente acrobazie per infilare le braccia nelle maniche che sono applicate a certi modelli. Ho messo due automatici trasparenti di plastica per bloccare il risvolto davanti

mentre la cerniera lunga su due lati permette di aprire completamente il sacco nanna e, all’occorrenza, scoprire il bimbo senza svegliarlo, ad esempio se si addormenta nella carrozzina e non si vuole farlo sudare una volta rientrati in casa.

Inoltre la lampo lunga permette di ottenere l’effetto 2 in 1: aprendola completamente il sacco diventa una bella copertina, che si può utilizzare anche quando il piccolo cresce. Mi piace molto l’idea che sia un prodotto da sfruttare più a lungo di un sacco nanna tradizionale, e ho scelto una cerniera leggera e dei bottoni poco invadenti proprio perché il secondo utilizzo sia molto comodo, e non sembri solo un ripiego.

Che ne dite?! Lo trovate, con tutti i dettagli, nel mio shop ALM.

Per me e per te: regali per mamme e bebè

Finalmente sveliamo bene il mistero… Non è che volessi creare chissà che suspense, ma proprio non avevo avuto tempo per scrivere un post come si deve!

Ecco per cosa abbiamo unito le forze io e Charline:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Cosa ci sarà dentro questa bella confezione regalo?!… Beh, tante cose a scelta, dipende da voi!!

Per ora noi abbiamo pensato a queste due composizioni, che trovate sui nostri shop ALM:

Nel primo, un cestino morbido da fasciatoio e un bracciale in metallo argentato con ciondoli. Nel secondo, un sacchetto portapannolini e un braccialetto in fettuccia, sempre con perle e ciondoli in metallo. In entrambi i casi, le mie coccardine nascita fungono da fiocco sulla confezione regalo e poi possono passare sulla culla, sulla carrozzina…

Questi sono solo i primi set, ne arriveranno molti altri (le versioni da maschietto, tanto per cominciare!!), anche con portachiavi al posto dei bracciali. E altri possiamo comporne secondo le vostre richieste, perché i nostri vogliono essere dei regali nascita originali, per far felici anche le mamme oltre che i neonati, e che si possono personalizzare a volontà (se non avete fretta, ovviamente!).

Veniteci a trovare!

Portapannolini a volontà

Dopo il primo sacchetto portapannolini personalizzato, mi sono affezionata all’articolo e ne ho realizzato un bell’assortimento, dato che le piccole dimensioni permettono di realizzarlo anche con gli scampoli.

Ho iniziato con due diverse fantasie orsetti, una da bimba e una da bimbo

 

Poi ho scelto anche delle stoffe unisex, sia da regalare quando ancora non si sa il sesso del nascituro, sia per le mamme e i papà che non amano essere circondati solo da rosa o da azzurro!

Forse in realtà la prima è comunque un po’ mascolina, ma non necessariamente. Le volpine invece sono semplicemente stupende per tutti!!

 

Tutti i sacchetti sono personalizzabili con il nome del bebè, che può essere con un’applicazione oppure con un ricamo a punto croce su bordino di tela aida. Qui tutti i dettagli!