Memory

Continua a crescere l’offerta ludica di Pinguini e Pesciolini!! Dopo le valigette con i morbidi amici del mare, e il gioco didattico per imparare le allacciature, arriva un grande classico, il memory.

Volevo realizzarlo da tanto, ma come al solito mi trovavo di fronte al grande dilemma: usare il pannolenci, che non amo particolarmente ma è indubbiamente più rapido da lavorare, o rimanere fedele al cotone? E nel secondo caso, come realizzare le coppie di soggetti senza diventare vecchia durante l’impresa?!

Ho deciso che la mia passione per le stoffe con fantasie animalesche poteva tornare utile, e che non era indispensabile che fossi io a realizzare i soggetti. Perché non sfruttare i disegni dei tessuti, magari dei ritagli avanzati da altri progetti?! Materiale ne avevo in abbondanza… E così, ecco il risultato

Due set da dieci coppie di tessere ognuno, uno un po’ femminile, l’altro squisitamente unisex.

Le tessere hanno ovviamente il retro uguale, e sono rinforzate da un tassello interno di jeans (riciclato, inutile dirlo!). Quelle del memory degli animali le ho cucite a macchina, ma poi il suddetto apparecchio è improvvisamente impazzito (senza causa apparente, e con le stesse modalità è tornato in sé qualche giorno dopo) e per le fatine ho dovuto fare a mano, quindi il secondo set è interamente rifinito a punto festone. Il lavoro insomma è stato tanto, quindi non credo che la “scorciatoia” presa sminuisca il valore del prodotto finale. Tra l’altro, visto che compro sempre tessuti con fantasie di cui mi innamoro, poterne riunire diverse in un solo progetto è stato molto divertente!

I memory avevano fatto una prima sortita in occasione del mercatino di natale, ma un po’ in sordina perché non avevo ancora realizzato un contenitore che mi soddisfacesse. Ora invece sono molto contenta dei sacchettini col ricamo a punto croce, e spero che qualcun altro li amerà!

I memory sono disponibili nel mio shop su Etsy. Sulla pagina facebook di Pinguini e Pesciolini trovate anche un album con le foto di tutti i giochi disponibili al momento!

C’est la rentrée!

Come al solito i periodi di cucito più intenso sono quelli in cui perdo di vista il blog… L’inizio imminente dell’anno scolastico mi ha portato ovviamente a dedicarmi alle sacche per il cambio all’asilo, e fra regali, uso personale, commissioni eccetera, sono quasi tre settimane che non faccio altro!!

Anche quest’anno ho privilegiato il modello a zainetto, molto pratico da trasportare e da appendere, ma ho aumentato un po’ le dimensioni alla luce delle richieste che fanno le scuole qui in zona (non avrei mai pensato di dover lasciare un paio di scarpe all’asilo!…). Ecco quindi le dotazioni di Pesciolino e di alcuni amici:

Però ho pensato anche di fare una versione “basic”, più economica, bella capiente e con un semplice nastro a coulisse invece delle bretelline dello zaino:

Questa è disponibile in pronta consegna sul mio shop A Little Market (dove si aggiunge alle ultime tre rimaste dall’anno scorso, il pinguino, la tartaruga e l’elefante). I nuovi modelli a zainetto invece li realizzo su richiesta, con tessuto a scelta e personalizzazioni desiderate: nome ricamato a punto croce o applicato, applicazione di un animale o di un altro soggetto…

Ad esempio, la mamma di Valerio l’anno scorso mi aveva chiesto un robot

e quest’anno, siccome ha bisogno che sulla sacca ci sia anche il cognome, me ne ha chiesta un’altra, questa volta con una macchina come quella del cartone Cars. Eccola qui!

E i vostri pargoli, o le vostre pargolette, cosa vorrebbero?!! 🙂

Primavera artistica

 

Ovvero, come trasformare una semplice cornice di Ikea e un po’ di ritagli sparsi in un fantastico quadretto!

Ok, non sono molto modesta, ma quando hai un’idea in testa da un po’ di tempo e poi, quando finalmente riesci a trovare il tempo per realizzarla, il risultato che ottieni ti rende molto felice, è difficile presentarlo in modo neutro!

Ogni volta che mi avanza un ritaglio di stoffa con una bella stampa, sono incapace di buttarla. Penso sempre che potrò farci un’applicazione, che potrà servire in qualche modo… A Natale avevo fatto dei mini biglietti di auguri, prima ancora avevo decorato dei piccoli portamonete di jeans, ma in realtà quello che volevo realizzare era questo: dei piccoli quadri, un po’ patchwork, un po’ naïf, con un mix di sagome ritagliate e di tessuti fantasia, adatti per la camera dei bambini ma anche per portare un po’ di colore e allegria in altre zone della casa.

Purtroppo in fotografia non rendono molto, ma tanto li ho realizzati in vista di un mercatino a Imola a cui parteciperò esattamente fra un mese: Handmade Village in Fiore. Infatti, i primi che mi sono venuti in mente sono a tema floreale…

Presto vi farò vedere gli altri. Uno, una vecchia conoscenza, devo solo rifinirlo, e poi ho ancora altre due cornici. Per ora!….

Aggiornamento 1° maggio 2017: i quadretti sono disponibili nel mio shop su Etsy!