Un giveaway per la festa della mamma

Fino a sei mesi fa non sapevo neanche cosa fosse un giveaway, ma poi ci ha pensato l’amica Charline a istruirmi. Lo avevamo in mente già da un po’, e finalmente è arrivato il momento di lanciarlo per davvero!
Visto che una delle cose che abbiamo in comune è l’essere mamma, abbiamo deciso di organizzarlo in questa occasione, e di mettere in palio una nuova versione di quei set mamma+bebè che avevano segnato l’inizio della nostra collaborazione.


Il suo accessorio è un portachiavi con una scarpina colorata, rosa o azzurra. Io invece ho scelto di offrire l’ultimo prodotto che ho realizzato, il pupazzetto sonaglino.

Se vi state chiedendo come funziona, è presto detto: basta andare su facebook (se non lo amate, avete tutta la mia comprensione, ma purtroppo è lì che gira più traffico), sulla pagina di Pinguini e Pesciolini E su quella di Charline, e commentare sotto la foto del giveaway (su entrambe le pagine) indicando quale set si vorrebbe vincere. C’è tempo fino alle 15 di domenica 14 maggio, poi in serata faremo l’estrazione.
Quindi, se siete neo o future mamme, o se ne conoscete, correte a partecipare!! 🙂

 

Piccola chiosa. Abbiamo scelto una formula molto semplice per partecipare anche perché, nonostante in giro si vedano un sacco di giveaway, in realtà fino a poche settimane fa erano per la maggior parte illegali. Illegali in sé, perché in quanto concorsi a estrazione erano sottoposti alla relativa legge e avrebbero richiesto autorizzazione ministeriale, estrazione alla presenza di un notaio, etc (per fortuna a marzo il MISE ha aumentato da 1€ a 25€ il “modico valore” del premio sotto il quale tale trafila non è necessaria!!), e illegali nelle modalità perché, a quanto abbiamo capito, le regole di facebook vietano di imporre ai partecipanti di mettere il like a una pagina o di condividere una foto. Noi infatti non l’abbiamo messo come condizione di partecipazione, ma certo se qualcuno apprezzerà le nostre creazioni e deciderà di seguirci, non ci dispiacerà!! 😀
Annunci

Pesci d’aprile (più che altro cetacei…)

In teoria dovrei sentirmi in colpa perché ben due amiche mi hanno commissionato un totale di 6 lenzuoli (e io ne ho iniziati solo due…), ma non posso farci niente, quando mi vengono questi attacchi devo realizzare subito quello che mi frulla in testa. Anche perché ho appena ottenuto risultati davvero discutibili con un cappellino estivo per Pesciolino, avevo bisogno di tirarmi su!

Il primo sonaglino da bebè invece mi aveva soddisfatto parecchio, quindi ho deciso di farne altri. Così almeno il riso aperto da millenni trova una sua utilità sociale… Avevo pensato ad altri tipi di animali, ma chissà perché torno sempre al mare! E quindi riecco il solito trio: pesce, delfino e balena!! 🙂 Spero che delle manine paffute se ne impossessino presto!!

Tempo di cambiamenti

Dopo molte esitazioni, ho finalmente deciso di lanciarmi e dare una chance in più ai miei amati Pinguini e Pesciolini…
L’esperienza con A Little Market non è stata esattamente positiva. Non tanto per l’unica striminzita vendita fatta in oltre due anni di vita del mio shop, quanto per tutte le aspettative deluse, per la mancanza di una vera “sorellanza” che magari, con un’altra gestione, si sarebbe potuta creare fra TUTTE le brave artigiane della zona.
D’altra parte l’alternativa era sempre stata uno spauracchio per me. “Su Etsy c’è il mondo”, continuavo a ripetermi, convinta che i grandi numeri, invece che avvantaggiarmi, avrebbero finito per schiacciarmi. All’interno di quell’enorme vetrina globale, chi avrebbe mai guardato le mie piccole cose?!
Un po’ lo penso ancora, ma chi non risica non rosica, e quindi P&P è sbarcato su Etsy!!

Ovviamente non avevo il logo nel formato giusto per caricarlo come immagine dello shop, quindi ho dovuto scattare una foto per l’occasione, però mi piace molto!!

Ho anche scoperto che si può “registrare” lo shop in altre lingue, così nei prossimi giorni tradurrò tutte le descrizioni degli articoli in francese. Così mi sembrerà di fare ancora il lavoro per cui avrei studiato, in teoria…

Beh, vi aspetto lì!!

Pupazzi à gogo

Nell’ultimo mese, oltre a completare il catalogo prodotti di Pinguini e Pesciolini (di cui troverete sempre il link anche qui a fianco), ho deciso di lavorare… sulla morbidezza! 🙂 Scegliendo ancora una volta un inizio marino, ho realizzato alcuni pupazzi di cotone imbottiti: per prima una bella balena cicciotta, poi il suo amico delfino, e per finire un immancabile pesciolino!

Mi ero divertita molto a realizzare l’astronauta e gli altri pupazzetti del set spaziale, e allora ho pensato di andare ancora un po’ avanti su quella strada. Come al solito ho usato una stoffa originariamente comprata per un altro progetto, ma a risultato finito direi che le gocce colorate si prestano benissimo a questo scopo!

Il pesciolino l’ho realizzato per dare il benvenuto al bebè di un’amica, ed è un sonaglino. Dopo essermi chiesta a lungo dove si potessero mai trovare i sonagli da inserire all’interno, ho optato per il fai da te: una scatolina della sorpresa dell’ovetto kinder, un po’ di riso, e il gioco è fatto. Il delfino, nato dal ritaglio avanzato dalla balena, ovviamente è stato carpito in un lampo dal lestofante di casa. La “matrona” invece, che è lunga circa 30 cm e ha uno spruzzo d’acqua di pannolenci sulla testa, è disponibile nel mio shop su Etsy! 😉

Seguiranno altri pupazzi, e se volete un animale in particolare le prenotazioni sono aperte!

Il cielo in un sacchetto

Come passare da un tappetone raccogli-giochi a uno stellare set gioco da viaggio!
Quando la mia amica mi ha mostrato il sacco-tappeto che voleva le realizzassi, ho subito pensato che fosse un bell’oggetto da mettere in produzione, ma forse un po’ impegnativo. Posso sicuramente realizzarne altri se qualcuno ne chiederà, ma è un oggetto troppo ingombrante per farne un assortimento. Però l’idea si prestava a diverse applicazioni, e riducendone le dimensioni poteva diventare una bella base di gioco.
Visto che a Pesciolino piacciono molto alieni e astronavi (è già un fan di Guerre Stellari, senza aver mai visto i film ovviamente!!) avevo comprato una bella stoffa a tema, in attesa di ispirazione. Era perfetta per realizzare la base di questo progetto! Un vecchio tovagliolo come retro, uno sbieco per realizzare la coulisse, ed ecco fatto.


Da ritagli di un’altra stoffa molto amata, quella coi dinosauri, ho ricavato tre alieni, a cui ho aggiunto microavanzi di pannolenci per fare zampe e tentacoli in numero sparso.


Anche il razzo spaziale e il disco volante sono fatti con ritagli di cotone e pannolenci. Il disco volante è decisamente da perfezionare, a seconda delle interpretazioni è stato preso come un gatto o un pagliaccio… :-/ Ma per fortuna il destinatario non è troppo schizzinoso!!


Il pezzo forte dell’equipaggio del sacchetto spaziale è questo astronauta. Facilissimo da realizzare, è composto semplicemente da due quadrati e quattro rettangoli, e forse lo rivedremo… su un’altra scala!


Visto che l’accoglienza di questo primo prototipo è stata decisamente incoraggiante (Pesciolino sta già inventando un sacco di storie!), sicuramente seguiranno altri sacchetti con varie ambientazioni. Avete qualche richiesta particolare?!!

Memory

Continua a crescere l’offerta ludica di Pinguini e Pesciolini!! Dopo le valigette con i morbidi amici del mare, e il gioco didattico per imparare le allacciature, arriva un grande classico, il memory.

Volevo realizzarlo da tanto, ma come al solito mi trovavo di fronte al grande dilemma: usare il pannolenci, che non amo particolarmente ma è indubbiamente più rapido da lavorare, o rimanere fedele al cotone? E nel secondo caso, come realizzare le coppie di soggetti senza diventare vecchia durante l’impresa?!

Ho deciso che la mia passione per le stoffe con fantasie animalesche poteva tornare utile, e che non era indispensabile che fossi io a realizzare i soggetti. Perché non sfruttare i disegni dei tessuti, magari dei ritagli avanzati da altri progetti?! Materiale ne avevo in abbondanza… E così, ecco il risultato

Due set da dieci coppie di tessere ognuno, uno un po’ femminile, l’altro squisitamente unisex.

Le tessere hanno ovviamente il retro uguale, e sono rinforzate da un tassello interno di jeans (riciclato, inutile dirlo!). Quelle del memory degli animali le ho cucite a macchina, ma poi il suddetto apparecchio è improvvisamente impazzito (senza causa apparente, e con le stesse modalità è tornato in sé qualche giorno dopo) e per le fatine ho dovuto fare a mano, quindi il secondo set è interamente rifinito a punto festone. Il lavoro insomma è stato tanto, quindi non credo che la “scorciatoia” presa sminuisca il valore del prodotto finale. Tra l’altro, visto che compro sempre tessuti con fantasie di cui mi innamoro, poterne riunire diverse in un solo progetto è stato molto divertente!

I memory avevano fatto una prima sortita in occasione del mercatino di natale, ma un po’ in sordina perché non avevo ancora realizzato un contenitore che mi soddisfacesse. Ora invece sono molto contenta dei sacchettini col ricamo a punto croce, e spero che qualcun altro li amerà!

I memory sono disponibili nel mio shop su Etsy. Sulla pagina facebook di Pinguini e Pesciolini trovate anche un album con le foto di tutti i giochi disponibili al momento!

Sacco-tappetone gioco

Ecco il secondo oggetto che mi aveva chiesto l’amica per cui ho realizzato i cuscini. È un grande tappeto gioco per il suo bimbo, ma un tappeto molto speciale, con una caratteristica che ogni mamma apprezzerebbe: grazie al lungo cordoncino in coulisse, si può richiudere a sacco, senza bisogno di raccogliere e mettere a posto tutto quello che c’era sopra (bambino escluso, ovviamente! 😉 ). Non so a voi, ma a me ne servirebbe uno grande quanto tutta la stanza di Pesciolino…

Purtroppo in casa mia fotografare un oggetto di 140 cm di diametro è veramente ostico. La seconda in particolare sembra una grossa frittata! 😀

La mia amica ha un grande talento artistico e mi ha chiesto di usare questa stoffa a tinta unita perché poi penserà lei ad abbellire il tappeto, dipingendoci qualcosa. Sono curiosa di vedere il risultato definitivo!! E sono molto contenta di aver realizzato questi oggetti per lei perché, su sua richiesta, abbiamo fatto tutto con una vecchia tenda e una tovaglia (per la coulisse del tappeto). Due bellissimi progetti di riciclo creativo!