Tutorial – Astuccio con base rettangolare

(Non sapevo come altro chiamarlo…)

Questo progettino nasce per “risarcire” mia mamma di un astuccio che le fu carpito da Pesciolino alla tenera età di 3 mesi, mai restituito perché la borsetta di Nonna Papera ormai è tanto bella che non ci si può più rinunciare! 😀 Quindi, con l’esemplare davanti, mi sono inventata il modello. Per fortuna è riuscito al primo colpo e il risultato è piaciuto molto!

Occorrente:
1 cerniera 30 cm
4 quadrati di tessuto 6,5×6,5 cm
4 rettangoli di tessuto 4×26 cm
4 rettangoli di tessuto 13×16 cm
2 rettangoli di tessuto 6,5×16 cm
(io ho usato la stessa stoffa per l’interno e l’esterno; se preferite usare due tessuti diversi, ricavate la metà dei pezzi da ogni tipo di stoffa)
Fliselina*

Procedimento:
1) Iniziate preparando la cerniera, che dovrà essere accorciata a circa 24-25 cm (prendete bene la misura sovrapponendo i pezzi di tessuto e tenendo conto dei margini di cucitura). Cucite prima i quadrati, dritto contro dritto, sia sopra che sotto la cerniera e poi i rettangoli di 4×26 centimetri, anche questi dritto contro dritto, sia dentro che fuori dalla cerniera. Quando avrete “circondato” la cerniera col tessuto, stirate bene e fate una cucitura tutto intorno sul dritto, sia per rifinire che per bloccare bene la stoffa e impedire che la cerniera si inceppi.

2) Passate ai fianchi dell’astuccio, i rettangoli 13×16 cm. Iniziate da un lato interno e, aiutandovi con gli spilli per centrare, unite il primo rettangolo al lato interno della cerniera, cucendolo dritto contro dritto. Ripetete l’operazione col lato esterno del fianco. Otterrete questo

Cucite anche il secondo fianco.

3) Terminate con la base, i rettangoli 6,5×16 cm. Questo è il passaggio più difficoltoso, o almeno lo è stato per me (infatti non sono riuscita più a fare le foto…). Il concetto è sempre lo stesso: cucire dritto contro dritto un rettangolo per volta, per ottenere cuciture nascoste. Io però questa volta ho rivoltato l’astuccio e sono partita dall’esterno, in modo da avere fuori le cuciture pulite, dato che l’ultimissimo lato, per forza di cose, non può essere fatto a macchina (o almeno, io non ci sono riuscita!). Quindi ho unito prima l’esterno della base, sui quattro lati, poi ho rivoltato di nuovo e ho cucito tre lati della base interna, completando infine l’ultimo lato a mano, con sottopunto.

Ecco QUA!! 😉

* La fliselina è facoltativa, dipende dal tipo di tessuto che utilizzate nonché dall’effetto che desiderate ottenere. Io avevo un cotone molto sottile e volevo un astuccio che fosse un po’ strutturato, quindi ho applicato la fliselina ai 4 rettangoli grandi, così che i lati fossero un po’ più rigidi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...