Chi sono, chi ero, chi sarò

Qual è il momento in cui cambia la tua vita? Quando nasce tuo figlio, quando ti sposi, quando incontri l’amica che ti presenterà tuo marito? Quando cambi lavoro, quando scegli l’università, quando arriva il prof che ispirerà quella scelta? Quanto bisogna risalire indietro nel tempo, qual è il momento cruciale?

Tutti e nessuno, probabilmente. Ma più che altro tutti. Ogni evento grande o piccolo aggiusta leggermente il tiro, fa deviare appena la traiettoria e ti porta di volta in volta alla tappa successiva, magari impensabile all’inizio.

Nella mia percezione attuale, comunque, il momento cruciale è stato quando abbiamo saputo la città di destinazione della dolce metà. Saluta Roma e la tua vecchia vita, ci trasferiamo a Bologna…

CIMG0482 (2)

Per circa tre giorni la mia idea è stata di chiamare questo blog “Tracucio”. Poi qualche saggia persona mi ha dissuaso. In effetti, funzionava solo nella mia testa, dove era chiara l’origine del nome: se qualcuno mi chiede cosa faccio nella vita, infatti, ora come ora tentenno.

Cosa rispondere?

“Sono traduttrice e interprete freelance”? Ma se non entro in una cabina da quando avevo il pancione, e l’ultima traduzione di una certa consistenza risale a quasi un anno fa!

“Faccio del cucito creativo”? Beh, insomma, non mi starò dando delle arie? È vero che ho avuto l’ago in mano da quando avevo 10 anni, ma sono passati appena sei mesi da quando ho fatto un corso un po’ serio, e ancora meno da quando ho deciso di applicarmi davvero…

E quindi? Cosa faccio? Tracucio!

CIMG0482 (2)

Però, però… Avevo davvero voglia di parlare di entrambe le cose in ugual misura? Della mia vecchia anima di traduttrice e di questa nuova vena creativa?

No, in effetti.

Probabilmente rimarrò sempre una traduttrice dentro, ma al momento è la macchina da cucire ad aver conquistato il posto d’onore in casa.

E quindi, benvenuti su Pinguini&Pesciolini, spero che vi piaceranno le mie creazioni!

3 thoughts on “Chi sono, chi ero, chi sarò

  1. Carlotta Glogowiec ha detto:

    Ciao Giulia,
    complimenti per il tuo blog e buona fortuna sia per quello che riguarda il tuo futuro come traditrice che per le tue creazioni cucite. Ti mando un saluto.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...